Parma riceve il premio SMARTER dall’Emilia Romagna

Parma riceve il premio SMARTER dall’Emilia Romagna

Si è tenuta a Bologna lo scorso 27 febbraio la cerimonia di premiazione della prima edizione di SmartER RACE, il premio per le città “intelligenti”, un riconoscimento che la Regione Emilia Romagna, tra le più digitalizzate d’Italia, ha conferito alle comunità locali che maggiormente si sono distinte per livello di smartness.

Anche Parma si è aggiudicata uno degli importanti riconoscimenti assegnati ai comuni capoluogo, che è stato ritirato dall’assessora alle Politiche di sostenibilità ambientale del Comune di Parma Tiziana Benassi, alla presenza dell’assessore Raffaele Donini della Regione Emilia Romagna, ente organizzatore dell’evento insieme ad Agenda Digitale, Ervet, EY e Lepida con il patrocinio di Anci Emilia – Romagna.

Siamo molto soddisfattiha commentato l’assessora Tiziana Benassidi aver ricevuto questo premio. La strada da seguire per la nostra città è proprio questa: mantenere la nostra forte identità storica e territoriale ma rendendo i nostri servizi sempre più innovativi e sviluppati per essere una vera città smart.  Parma è una città con una forte identità, caratterizzata da importanti tradizioni radicate nell’arte, nella musica, nell’architettura, nella gastronomia, nell’agricoltura, che però non si ferma al passato, ma guarda avanti, con visione innovativa ed europea. Credo che la nostra forza sia il lavoro di squadra fra i vari assessorati ma anche nel modello pubblico-privato che sta diventando un vero proprio brand per la città e per il suo territorio. Immaginare il futuro è il primo passo per realizzarlo e credo che questo riconoscimento lo dimostri concretamente.”

La classifica dei vincitori è stata stabilita in base a “SmartER”, un indice sintetico di misurazione elaborato per misurare i progressi nella digitalizzazione dopo un’indagine effettuata nel 2018 su 331 Comuni.  L’indice SmartER è stato elaborato sulla base di 131 indicatori con lo scopo di valorizzare le strategie e le azioni di tutto il territorio indirizzate all’obiettivo di coniugare innovazione tecnologica con sostenibilità ambientale e collaborazione civica.

L’incontro è proseguito nel pomeriggio con tavoli di lavoro volti ad approfondire i sistemi organizzativi della città smart in cui Enzo Bertolotti, coordinatore locale del progetto europeo Ruggedised, ha presentato la strategia di città intelligente che il Comune di Parma sta portando avanti grazie all’iniziativa Parma Futuro Smart, nata grazie al progetto europeo e che ha proprio l’obiettivo di innescare un processo virtuoso con i principali stakeholder del territorio come imprese, associazioni, università e centri di ricerca e start up innovative per gestire in condivisione la città del futuro.